Home / ATTIVITA’ PARLAMENTARE / Voluntary disclosure: utilizzare i fondi a sostegno delle imprese sane
Approvato odg L'Abbate per usare i fondi della voluntary disclosure per le imprese che investono in formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro
Approvato odg L'Abbate per usare i fondi della voluntary disclosure per le imprese che investono in formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro

Voluntary disclosure: utilizzare i fondi a sostegno delle imprese sane

Approvato come raccomandazione il mio ordine del giorno alla legge sulla Voluntary disclosure.

Premesso che il disegno di legge in esame, di conversione del decreto legge 153/2015, introduce nuove modifiche alla procedura di «volontaria collaborazione preventiva» in materia fiscale (cosiddetta voluntary disclosure). La finalità perseguita è quella di favorire il rientro in Italia di capitali e attività finanziarie detenute all’estero e non dichiarate, consentendo di sanare la posizione fiscale nei confronti dell’Erario. In pratica il contribuente dovrà autodenunciarsi al Fisco beneficiando del pagamento in misura ridotta delle sanzioni amministrative pecuniarie nonché della non punibilità per i reati fiscali relativi agli obblighi dichiarativi.

Con il mio ordine del giorno, l’Aula di Montecitorio ha impegnato il Governo a valutare l’opportunità di utilizzare le predette risorse per attuare misure promozionali concernenti la riduzione dagli oneri assicurativi in misura non superiore al 60 per cento per l’anno successivo all’ intervento, per le imprese che comprovino lo svolgimento di attività di formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro, ulteriori rispetto a quelle imposte da norme di legge, che riguardino almeno la metà della forza lavoro o l’acquisto di materiali o servizi innovativi.

Lascia un Commento