Home / NEWS / TAP: nuovo invito a Vendola a ricorrere alla Consulta
Dopo la conclusione del procedimento VIA, il M5S chiede a Vendola di non giocare a nascondino e di ricorrere alla Corte Costituzionale
Dopo la conclusione del procedimento VIA, il M5S chiede a Vendola di non giocare a nascondino e di ricorrere alla Corte Costituzionale

TAP: nuovo invito a Vendola a ricorrere alla Consulta

Il Presidente della Regione Puglia gioca a nascondino, senza prendere nessuna posizione contro il TAP. Vendola faccia immediatamente ricorso, impugnando la ratifica del TAP alla Corte Costituzionale. È quello che chiediamo dopo aver inviato, nei giorni scorsi, una lettera al governatore pugliese chiedendo l’impugnazione della ratifica.

Vendola non può nascondersi dietro un atto amministrativo che non ha alcun valore vincolante come una procedura VIA. Non prende posizione sconfessando i propri deputati che hanno votato per la pregiudiziale di costituzionalità alla Camera forse per tutelare la propria giunta e le sue alleanze elettorali pregresse e future. Si dimentica però dei cittadini pugliesi, che sono stanchi di farsi prendere in giro da chiacchiere vaneggianti. Il tempo corre ed i giorni rimasti sono oramai pochi!

Lascia un Commento