Home / NEWS / Road Map riaperture per sostenere l’agroalimentare italiano
La Road Map per le riaperture dei ristoranti darà una svolta determinante al comparto agroalimentare italiano.

Road Map riaperture per sostenere l’agroalimentare italiano

La road map sulle riaperture di bar, trattorie, ristoranti, pizzerie e agriturismi rappresenta una svolta determinante per il comparto agroalimentare nel superare la pandemia alla luce della proposta di ritorno alle somministrazioni di cibi e bevande con tavolini all’aperto, sia a pranzo che a cena, nelle regioni in fascia gialla a partire dal 26 aprile e, dal 1° giugno, anche al chiuso a pranzo.

Ci auguriamo che il Comitato Tecnico Scientifico confermi, attraverso la redazione di appositi protocolli di sicurezza da seguire opportunamente, la pianificazione del ritorno alla normalità per le attività ristorative. Con le chiusure imposte per fronteggiare la pandemia Covid-19, il comparto agroalimentare italiano ha difatti accusato perdite stimate per oltre 9,6 miliardi di euro per mancati acquisti nel 2020 di cibi e bevande; in primis vino, pesce, birra, carne, frutta e verdura che, in molti casi, difficilmente hanno potuto giovarsi dell’aumento dei consumi casalinghi, in aumento del 12%.


Un ulteriore incentivo alle riaperture è rappresentato dalla conferma per il 2021 nel Decreto Sostegni della normativa sui dehors prevista sin dal Decreto Rilancio.  La semplificazione delle procedure per l’occupazione di suolo pubblico per i tavoli all’aperto è prevista sino a fine anno, mentre l’esonero della Tosap è previsto quantomeno per il primo semestre.

Lascia un Commento