Home / NEWS / Giovani restate al Sud!
Lettera alla Resto al Sud Academy affinché da motto diventi realtà: perché noi giovani (d’età e di mente) dobbiamo restare qui e riprenderci la nostra terra!

Giovani restate al Sud!

La scoperta della “Resto al Sud Academy” e dei suoi propositi mi ha fatto emozionare e riflettere con sentimenti contrastanti. Da un lato la malinconia per le motivazioni che hanno portato alla sua nascita, dall’altro la gioia per i suoi obiettivi e per chi crede che la nostra terra, il Sud Italia, non debba smettere di crederci.

Mi sono chiesto: ma perché “Resto al sud”? Perché dopo e nonostante oltre 150 anni di “Unità d’Italia” siamo ancora costretti ad avere un nord e un sud. Perché ci hanno portato forse via tutto, anche la speranza in molti casi, ma abbiamo un territorio tra i più belli al mondo, dove l’arte la storia la cultura il cibo il sole e il mare inebriano le nostre vite quotidiane, il nostro pensare e il nostro agire. Perché a chiunque mi pone la domanda, non posso che rispondere con orgoglio “sono di Polignano” facendolo morire d’invidia.

Per questi e mille altri motivi, “restiamo al Sud!” è l’auspicio che faccio a tutti noi.

Nella nostra terra, infatti, abbiamo tutte le possibilità ma ci mancano gli strumenti, anche per colpa di una scellerata classe politica a cui abbiamo affidato, malamente, le nostre sorti per generazioni. Ciò non significa, però, che dobbiamo elemosinare questi strumenti: bensì dobbiamo pretenderli e prenderceli. Dobbiamo compiere uno scatto fondamentale per il nostro futuro e che, necessariamente, spetta a noi giovani, più avvezzi alla “rivoluzione” per mentalità, opportunità, speranza.

Penso che sarà sufficiente tornare ad essere “uomini di pensiero” per coltivare la nostra volontà di restare al sud. Un desiderio in cui, il gruppo a cui appartengo, crede così tanto da sostenerlo con il taglio dei propri stipendi parlamentari, attraverso lo strumento del microcredito per trasformare in impresa reale ciò che prima era solamente un sogno o un’idea. Un modo concreto, come la vostra

Academy, affinché “resto al Sud” da motto diventi realtà: perché noi giovani (d’età e di mente) dobbiamo restare qui e riprenderci la nostra terra! Ad andar via devono essere gli altri.

Restate al sud!