Home / NEWS / Intervista: bilancio comunale di Polignano
Intervista a "La Voce del Paese" (ed. Polignano) del 16.07.2014
Intervista a "La Voce del Paese" (ed. Polignano) del 16.07.2014

Intervista: bilancio comunale di Polignano

Intervista a “La Voce del Paese” (ed. Polignano) del 16.07.2014

Spesso le amministrazioni arrivano in ritardo con i bilanci scaricando le colpe sui governi. E’ proprio così? E’ possibile fare un bilancio partecipato? Approvarlo in anticipo, malgrado le incertezze da Roma?

Le continue incertezze e i salti acrobatici con doppi avvitamenti fatti dal Governo per cercare di far quadrare i conti (senza però tagliare privilegi e le spese inutili), si ripercuotono in maniera negativa sugli Enti Locali. Un’ottima programmazione da parte di quest’ultimi, però, consente di approvare i bilanci, previsionale e consuntivo, in tempi apprezzabili. Lo dimostrano diversi Comuni che, essendo ben amministrati, riescono a fare un bilancio partecipato con i cittadini, nei tempi opportuni. Basta vedere i comuni amministrati dai sindaci 5 stelle e quelli iscritti all’associazione Comuni Virtuosi per avere conferma di ciò.

 

Per quanto riguarda l’Amministrazione Vitto, invece, ci stupiamo nel leggere alcune dichiarazioni rilasciate in cui si scarica tutta la colpa a Roma. La domanda che d’istinto ci poniamo è: a Roma chi è che governa? I nostri amministratori chi fanno votare alle elezioni? Basta rispondere a queste due domande per capire benissimo che a Polignano il PD incolpa il PD nazionale però, poi, a tutte le elezioni dice ai cittadini di votare il PD. Se questo non è un chiarissimo caso di schizofrenia, allora diteci voi cosa è…