Home / ATTIVITA’ PARLAMENTARE / Guerra del Grano: istituire la CUN!
Il M5S chiede a gran voce la creazione della Cun, la Commissione Unica di Filiera, nonché maggiori controlli contro il grano di importazione
Il M5S chiede a gran voce la creazione della Cun, la Commissione Unica di Filiera, nonché maggiori controlli contro il grano di importazione

Guerra del Grano: istituire la CUN!

Fuori il grano tossico dalla Dieta Mediterranea, rivedendo i livelli di micotossine ammessi negli alimenti, inasprendo i controlli fitosanitari e garantendo un’etichettatura trasparente che fornisca al consumatore la tracciabilità dei prodotti. È questo, in sintesi, il contenuto dell’interrogazione, a prima firma Loredana Lupo, presentata a Montecitorio con i colleghi M5S della Commissione Agricoltura e rivolta ai ministri della Salute Beatrice Lorenzin e delle Politiche agricole Maurizio Martina.

 

Foglie - 04.2016

Foglie – 04.2016

 

Come abbiamo più volte denunciato in numerosi atti parlamentari e come, del resto, dimostra il recente rinvenimento di micotossine in alcuni carichi di grano approdati nel porto di Bari, la dieta mediterranea, nostro patrimonio di importanza e rilevanza mondiale, ricca di alimenti come pasta, pane e cereali, rischia di portare all’assunzione e di quantità molto elevate di micotossine, rispetto a ciò che accade negli altri Paesi europei. Si tratta di sostanze tossiche che, se assunte in eccesso e per tempo prolungato, potrebbero favorire l’insorgere di diverse patologie tra cui i tumori; le stesse si sviluppano a causa delle condizioni legate ai tempi lunghi di trasporto. Oltre ai rischi per la salute, ricordiamo inoltre la crisi che vive il settore, come dimostrato dall’esposto della Codacons sulla forbice dei prezzi tra costi di produzione e quelli finale di acquisto al consumatore. Chiediamo pertanto al Governo di creare un legame tra industria e produttori in modo tale che il prezzo remuneri i costi di produzione, attraverso i cosiddetti accordi di filiera e l’istituzione della Commissione Unica Nazionale. Ed è proprio lo strumento della Cun che potrà permettere di superare questa guerra del grano, garantendo il giusto riconoscimento alle produzioni locali. Uno strumento che è legge dalla scorsa estate grazie ad un mio emendamento alla legge 91/2015 ma che vede ancora il Governo attivarsi come previsto dalla stessa legge: eppure parliamo di una svolta epocale che metterebbe in soffitta, finalmente, le vetuste borse merci.

 

Foglie - 03.2016

Foglie – 03.2016

 

Per approfondimenti:

Stato Quotidiano

Delfini Erranti

La Siritide

LoScorretto

Commenti

  1. […] Guerra del Grano: istituire la CUN! […]

  2. […] I versanti su cui è necessario adoperarsi, dunque, sono molteplici ma principalmente due: il prezzo e l’organizzazione della filiera. Come dimostrato dall’esposto della Codacons sulla forbice dei […]

  3. […] che viene totalmente schiacciata è quella più debole, ovvero quella dei produttori. Per questo, abbiamo approvato la legge che istituisce le Commissioni Uniche Nazionali (Cun) in sostituzione dell…: il Governo attivi la Cun sul grano duro e solo così avremo dati e trasparenza di informazioni per […]

  4. […] con un mio emendamento al decreto legge 51, approvato lo scorso luglio, abbiamo introdotto la Commissione Unica Nazionale (CUN), in luogo delle vetuste Borse Merci, che hanno il compito di definire anticipatamente la tendenza […]

  5. […] investimenti anche infrastrutturali per valorizzare il grano di qualità 100% italiano; di creare una Cun (Commissione unica nazionale) per il grano duro con l’obiettivo di favorire il dialogo interprofessionale e rendere più […]